150

 

 

  

  

  

 
Ultime News
Museo Tucuman

Immagine
Argentina: la "fame" dei ni-ni COME PADRE MONTI La foto (RV 2014): manifestazione a Buenos Aires a difesa del lavoro giovanile. Una ricerca dell'Università Cattolica Argentina denuncia una situazione molto critica. Sono circa ottomila i giovani (dalla scuola materna alle superiori, dall’apprendistato alla formazione tecnico-professionale) iscritti nelle strutture educative della Congregazione in America Latina. In Argentina sono ben sette i “colegios”... Leggi tutto...
Dove c'è Maria c'è Gesù

Immagine
Anno Mariano CFIC 2013-2014 DOVE C'E' MARIA C'E' GESU' La foto (RV 2014): Pasqua nella Casa Generale della Congregazione, con l’immagine di Maria che ne ricorda la materna presenza, nell’attesa che le campane vengano sciolte per l’annuncio di Gesù Risorto. “O Maria, da te abbiamo ricevuto Gesù. Tu sei la figura più perfetta della somiglianza con Cristo. Tu sei l’immagine che meglio di ogni altra rispecchia il Signore. Come... Leggi tutto...
Museo Tucuman

Immagine
Tucuman (Argentina): un originale museo QUANDO LA SCUOLA SI RACCONTA La foto (RV 2014): la sala del museo del “Colegio San Cayetano” di Tucuman dedicato alla storia della scuola, fondata nella città argentina dai religiosi di Padre Monti nel 1933. Una bella idea, senza dubbio, quella di promuovere un museo della scuola: accade in Argentina nella città considerata il “jardin de la repubblica”, cioè Tucuman. Religiosi montiani e collaboratori... Leggi tutto...
Destinazione Cantù

Immagine
Solidarietà romana in concerto DESTINAZIONE CANTU' La foto (RV 2011): la tenerezza di un gesto,  particolare del gruppo bronzeo della casa natale di papa Giovanni XXIII a Sotto il Monte (Bergamo). Appuntamento romano, domenica 13 aprile, nella rinnovata sala ACLI di Roma: spettacolo, musica e beneficenza con la partecipazione dell’orchestra “Big Bomb Band” di Giordano Lai e di altri artisti. L’ingresso è libero. Si tratta di... Leggi tutto...
Il nostro vescovo

Immagine
De Angelis, missione compiuta IL NOSTRO VESCOVO Le foto: padre Nicola a Saronno, in una foto d'archivio; un "prodotto" della Comunità Il Gabbiano di Oristano raffigurante Padre Monti operatore di carità. Aveva 27 anni, il giovane frate Nicola, quando emigrò in Canada, dove diventò prete nel 1970 e vescovo nel 1992. Ieri papa Francesco ha accolto la sua rinuncia, per motivi di età, alla guida della diocesi di Peterborough, nella... Leggi tutto...
Magica Lourdes

Immagine
Lourdes, magica Lourdes CHIUSURA DELL'ANNO MARIANO Le foto (RV 2011): padre Aldo Valentini CFIC benedice il rosario a un'anziana pellegrina; notte di preghiera al Santuario di Lourdes. L’anno mariano voluto dalla Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione si concluderà a Lourdes (Francia) nei giorni 9-13 luglio prossimi. La Provvidenza ha voluto piena coincidenza tra la celebrazione di questo Anno e l’evolversi delle sofferte vicende che hanno... Leggi tutto...
Vacanza Croazia 2014

Immagine
Croazia: una vacanza bella e buona MIR, PACE: SULLE ORME DI IVAN Appuntamento a luglio in Croazia, terra di fratel Ivan Bonifacio Pavletić.  Cliccando sul PDF troverai la proposta e le indicazioni. Da non perdere. Due immagini dalla Croazia, in un intreccio di senso religioso e ammirazione per stupendi ambienti naturali, abitati annualmente da puntuali cicogne. Nel significato pieno di mir/pace delle lingue slave, che indica integrazione cosmica tra uomo, natura, villaggio e... Leggi tutto...

Argentina: la "fame" dei ni-ni

COME PADRE MONTI

La foto (RV 2014): manifestazione a Buenos Aires a difesa del lavoro giovanile. Una ricerca dell'Università Cattolica Argentina denuncia una situazione molto critica.

Sono circa ottomila i giovani (dalla scuola materna alle superiori, dall’apprendistato alla formazione tecnico-professionale) iscritti nelle strutture educative della Congregazione in America Latina. In Argentina sono ben sette i “colegios” dedicati a questa missione. Intanto il Paese attraversa oggi una nuova crisi economica e sociale che colpisce in particolare le giovani generazioni: una ricerca dell’Università Cattolica parla di due milioni di giovani che hanno problemi di lavoro (cfr. il quotidiano La Voz del Interior del 10 marzo 2014).

Tra i 19 e i 24 anni di età sono quasi seicentomila quelli che né lavorano né studiano. E sono appunto definiti “ni-ni”. Il 40 per cento non termina la scuola secondaria: abbandono e dispersione sono un forte segnale di allarme. Le scuole montiane stanno riflettendo su questa situazione e alla “Robles” di Cordoba hanno già avviato corsi tecnici, molto ricercati, in settori come falegnameria, informatica e metalmeccanica. Ancora una volta “fa scuola” il fondatore Padre Monti, che non lasciava partire un ragazzo dalla comunità di accoglienza se prima non aveva imparato un mestiere (22/04/2014).

 

Anno Mariano CFIC 2013-2014

DOVE C'E' MARIA C'E' GESU'

La foto (RV 2014): Pasqua nella Casa Generale della Congregazione,

con l’immagine di Maria che ne ricorda la materna presenza,

nell’attesa che le campane vengano sciolte per l’annuncio di Gesù Risorto.

“O Maria, da te abbiamo ricevuto Gesù. Tu sei la figura più perfetta della somiglianza con Cristo. Tu sei l’immagine che meglio di ogni altra rispecchia il Signore. Come è bello avere te, o Maria! Tu sei la nostra protezione, la nostra alleata: tu sei la fiducia dei poveri; Tu sei perfino il rifugio dei peccatori” (Paolo VI).

A nome del cardinal Giuseppe Versaldi, Delegato Pontificio, dei suoi collaboratori e di tutti i religiosi della Congregazione di Padre Monti, auguriamo che giunga nelle case dei nostri amici e nel cuore di tutti un sincero augurio di Buona Pasqua.

 

Tucuman (Argentina): un originale museo

QUANDO LA SCUOLA SI RACCONTA

La foto (RV 2014): la sala del museo del “Colegio San Cayetano” di Tucuman dedicato alla storia della scuola, fondata nella città argentina dai religiosi di Padre Monti nel 1933.

Una bella idea, senza dubbio, quella di promuovere un museo della scuola: accade in Argentina nella città considerata il “jardin de la repubblica”, cioè Tucuman. Religiosi montiani e collaboratori hanno dedicato una sala alla conservazione ed esposizione di testimonianze degli ottant’anni dell’Istituto.

Libri, strumentazione tecnica, documenti e materiale didattico sono stati raccolti con cura e passione. Ma è solo l’inizio, perché - affermano i promotori - “il museo che oggi manifesta la nostra storia sarà espressione della nostra realtà e resterà aperto al contributo continuo di tutte le generazioni che sono e saranno depositarie del messaggio di carità del Beato Luigi Maria Monti”.

Il Colegio San Cayetano con i suoi ottocento studenti costituisce un punto di riferimento in un quartiere popolare della città, dove la Congregazione è presente anche con una casa di riposo per anziani. I religiosi, denominati “los azules” per il colore del loro abito fino a qualche decennio fa, sono molto amati e diversi giovani della città hanno scelto di consacrarsi nella missione educativa (14/04/2014).

 

Solidarietà romana in concerto

DESTINAZIONE CANTU'

La foto (RV 2011): la tenerezza di un gesto,  particolare del gruppo bronzeo della casa natale di papa Giovanni XXIII a Sotto il Monte (Bergamo).

Appuntamento romano, domenica 13 aprile, nella rinnovata sala ACLI di Roma: spettacolo, musica e beneficenza con la partecipazione dell’orchestra “Big Bomb Band” di Giordano Lai e di altri artisti. L’ingresso è libero.

Si tratta di un’iniziativa pienamente in… sintonia con il progetto “A tutto volume” promosso dalla Comunità per minori “Emanuele Stablum” di Cantù (Como),  alla quale sarà destinato il ricavato della manifestazione.

L’iniziativa di Cantù ha per scopo di utilizzare la musica come mezzo educativo, data la sua valenza aggregativa ed espressiva: obiettivo immediato è l’allestimento di una sala insonorizzata a disposizione dei ragazzi.

Per raggiungere la sede della manifestazione puntare il “tom tom” su Roma, Vicolo del Conte 2 (in zona Bravetta/Casetta Mattei). Per informazioni: tel. 06.6613.0835 – e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  (10/04/2014).

 

De Angelis, missione compiuta

IL NOSTRO VESCOVO

Le foto: padre Nicola a Saronno, in una foto d'archivio; un "prodotto" della Comunità Il Gabbiano di Oristano raffigurante Padre Monti operatore di carità.

Aveva 27 anni, il giovane frate Nicola, quando emigrò in Canada, dove diventò prete nel 1970 e vescovo nel 1992. Ieri papa Francesco ha accolto la sua rinunciaper motivi di etàalla guida della diocesi di Peterborough, nella quale ha esercitato il ministero negli ultimi 12 anni. Una bella storia, iniziata nel paese natale di Pozzaglia Sabina (Rieti) 75 anni fa. Era molto appassionato di musica - suonava nella banda del paese - ma le vie del Signore condussero Nicola ormai giovanotto nella comunità dei Figli dell’Immacolata Concezione

Gli anni trascorsi a Toronto l’han visto impegnato nella pastorale per gli emigrati italiani, nella promozione della scuola cattolica di cui fu un vero leader, nel servizio della grande diocesi canadese. Dal 1986 al 1992, tornato in Italia, fu eletto superiore generale della Congregazione di Padre Monti, avviando un intenso programma per portarne il carisma negli angoli più diversi del mondo.

Ora inizia per "Nick" una nuova stagione, dopo aver macinato tanti chilometri e aver portato molti pesi sulle spalle: gli auguriamo di donare ancora grinta ed energia al Vangelo di Gesù, che ha bisogno di tutte le età e di tutte le esperienze (09/04/2014).

 

Lourdes, magica Lourdes

CHIUSURA DELL'ANNO MARIANO

Le foto (RV 2011): padre Aldo Valentini CFIC benedice il rosario a un'anziana pellegrina; notte di preghiera al Santuario di Lourdes.

L’anno mariano voluto dalla Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione si concluderà a Lourdes (Francia) nei giorni 9-13 luglio prossimi. La Provvidenza ha voluto piena coincidenza tra la celebrazione di questo Anno e l’evolversi delle sofferte vicende che hanno interessato la Congregazione in Italia per la crisi dei suoi ospedali di Roma. La Provvidenza sae sta guidando la comunità di Padre Monti in un esodo liberante.

Le apparizioni di Lourdes (1858) seguirono la fondazione della Congregazione (1857) e la proclamazione del dogma mariano da parte di papa Pio IX (1854). Da allora il Santuario è uno dei luoghi di spiritualità più conosciuti  e frequentati al mondo. Stupisce i pellegrini il clima di preghiera ben custodito nella vasta area sacra e la curata organizzazione dei riti religiosi che vedono un’amplissima partecipazione.

Coloro che desiderano unirsi in preghiera potranno partecipare nei giorni 12-13 ai momenti spirituali programmati, arrivando autonomamente a Lourdes nei giorni precedenti. Per chiedere un aiuto nella prenotazione di posti presso le strutture alberghiere contattare la nostra comunità all’indirizzo mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  (07/04/2014).

 

Croazia: una vacanza bella e buona

MIR, PACE: SULLE ORME DI IVAN

Appuntamento a luglio in Croazia, terra di fratel Ivan Bonifacio Pavletić. 

Cliccando sul PDF troverai la proposta e le indicazioni. Da non perdere.

Due immagini dalla Croazia, in un intreccio di senso religioso e ammirazione per stupendi ambienti naturali, abitati annualmente da puntuali cicogne. Nel significato pieno di mir/pace delle lingue slave, che indica integrazione cosmica tra uomo, natura, villaggio e trascendenza. La Croazia è entrata nell’Unione Europea lo scorso 1° luglio, per condividere la pace che caratterizza il continente da settant’anni, come mai è avvenuto in millenni di storia. Con l’eccezione, purtroppodelle guerre balcaniche degli anni Novanta.

La Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione, in collaborazione con i giovani e le famiglie di Kutina, propone un’iniziativa per ricordare il 150° della nascita di fratel Bonifacio, religioso che percorse il continente europeo alla ricerca della propria vocazione. Si tratta di una settimana all’insegna del cammino e dell’incontro. Anche la diocesi di Sisak e il comune di Kutina accoglieranno i partecipanti con la simpatia che caratterizza gli abitanti della Moslavina.

Nei prossimi giorni sarà pubblicato su questo sito il programma nei dettagli. Per partecipare all’evento seguire le indicazioni date nel PDF allegato. Per informazioni è possibile rivolgersi a padre Mariano Passerini, che risponde direttamente dalla Croazia:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   (04/04/2014).